webfantascienza - ciclo della terra spaccata di nora keita jemisin

motore di ricerca da webfantascienza

Ciclo della Terra Spaccata

È iniziata la stagione della fine. Con un'enorme frattura che percorre l'Immoto, l'unico continente del pianeta, da parte a parte, una faglia che sputa tanta cenere da oscurare il cielo per anni. O secoli. Comincia con la morte, con un figlio assassinato e una figlia scomparsa. Comincia con il tradimento e con ferite a lungo sopite che tornano a pulsare.
L’ambientazione è estremamente affascinante: siamo in un mondo, l’Immoto, in cui le società umane devono fronteggiare ciclicamente una quinta stagione di catastrofi telluriche, creando uno scenario in cui elementi tecnologici e scientifici moderni si uniscono a condizioni di lotta simili a quelli delle società primitive. Un mondo dove, oltretutto, esistono persone con un potere denominato orogenia, che sono in grado di influenzare i cataclismi e financo generare terremoti e tsunami.

La quinta stagione

La quinta stagione

Acquista

Il romanzo è ambientato in un mondo in cui è presente un solo continente chiamato Immoto. Un giorno un'enorme frattura si apre sull'Immoto, iniziando a eruttare polveri e cenere che oscureranno il cielo per anni. Gli abitanti dell'Immoto sono abituati alle catastrofi periodiche, che loro chiamano Quinta stagione, che devastano periodicamente il continente. Alcuni abitanti, chiamati orogeni possiedono un potere che permette loro di prevedere, controllare e perfino provocare queste catastrofi, questo rende gli orogeni gli esseri più temuti dell'Immoto, ma al contempo anche i più odiati. Su questo scenario si sviluppa la storia delle orogene Damaya, Essun e Syenite.

Il portale degli obelischi

Il portale degli obelischi

Acquista

l portale degli obelischi (The Obelisk Gate) è un romanzo di fantascienza di N. K. Jemisin, seguito de La quinta stagione e secondo capitolo della trilogia La Terra spezzata.
La Stagione della fine si fa sempre più buia, mentre la civiltà sprofonda in una notte senza termine. Essun ha trovato un luogo dove rifugiarsi, ma soprattutto ha trovato Alabaster, sorprendentemente ancora vivo; ha inoltre scoperto che è stato lui, ormai in procinto di trasformarsi in pietra, a provocare la frattura nel continente e a scatenare una Stagione che forse non terminerà mai. E ora Alabaster ha una richiesta da farle: deve usare il suo potere per chiamare un obelisco. Agendo così, però, segnerà per sempre il destino del continente Immoto. Nel frattempo, molto lontano, anche Nassun, la figlia perduta di Essun, è forse approdata in un luogo dove sentirsi a casa, dove coltivare la sua straordinaria dote di orogenia, per diventare sempre più potente. Ma anche Nassun dovrà compiere scelte decisive, in grado di mutare il futuro del mondo intero.

Il cielo di pietra

Il cielo di pietra

Acquista

Il cielo di pietra (The Stone Sky) è un romanzo di fantascienza di N. K. Jemisin, terzo capitolo della trilogia La Terra spezzata, seguito de La quinta stagione e Il portale degli obelischi. Ha vinto il Premio Hugo per il miglior romanzo (come gli altri due romanzi della serie), il Premio Nebula per il miglior romanzo e il Premio Locus per il miglior romanzo fantasy nel 2018
La Luna sta per sfiorare di nuovo l’Immoto. Se porterà la salvezza o la distruzione dell’umanità dipende da due donne. Essun ha ereditato il potere di Alabaster Diecianelli. Vuole usarlo per ritrovare la figlia Nassun e tentare di costruire un mondo migliore, dando una seconda occasione all’umanità. Ma aprire il Portale degli Obelischi non basta. Bisogna far tornare la Luna. Nassun ha sperimentato tutto il male possibile ed è giunta a una conclusione che sua madre non accetta: il mondo è troppo guasto per poterlo riparare. Meglio distruggerlo per sempre. Madre e figlia si ritroveranno l’una contro l’altra nell’ultima, decisiva lotta per la sopravvivenza o la fine dell’Immoto.

altre opere di nora keita jemisin